Birrificio della Granda, laboratorio

IL BIRRIFICIO

Guida alle Birre D’Italia 2019 (Slow Food Editore):
Riconoscimento al Birrificio: “Fusto
(premio dedicato al birrificio che esprime un’elevata qualità media su tutta la produzione).

C’è l’incontro di due mondi, all’apparenza distanti fra loro, nell’idea di partenza del Birrificio della Granda. Da una parte il cuneese, la provincia “Granda”, com’è chiamata per la sua estensione. Un angolo d’Italia dove la terra è sacralità e la natura regola l’esistenza della gente, dove le tradizioni contano ancora tanto e l’eccellenza alimentare e vitivinicola rappresentano un patrimonio immenso, conosciuto in tutto il mondo.

Dall’altra l’onda anomala che da qualche anno sta attraversando l’universo della birra, una vera barricata che si mette di traverso al colonialismo delle multinazionali, sempre più abili a nascondersi dietro l’acquisizione silenziosa di birrifici storici.

Per unirsi idealmente a questa sfida, nel 2011 nasce il Birrificio della Granda.

Basta alla birra che profuma solo di business.
Basta alla birra che declina il concetto di scialbo in ogni sua possibile forma.

La birra per noi è un’altra cosa. Un piacere, tanto per cominciare, accompagnato da sensazioni di sapori audaci, che proprio non ti aspetti. Un modo di bere informale, da gustare in compagnia, per non perdere mai quell’idea di popolarità che il vino ha forse smarrito per strada, elevandosi a prodotto elitario per soli esperti.

Ivano Astesana