Pastry Stout: cosa si nasconde dietro il colore scuro e la schiuma compatta?

14 Settembre 2020

Da Oltreoceano e da tutt’Europa, ci sono giunte foto di Pastry Stout degne dei più seguiti profili
Instagram, con cioccolato, panna e chi più ne ha più ne metta: le hai mai assaggiate?
Oggi noi di Granda, visto il nostro amore per le sfide, vogliamo dimostrare che la Pastry Stout se bilanciata e ben eseguita, può essere una birra non solo bella da fotografare ma anche ottima da
degustare.


Cosa sono le Pastry Stout?

La Pastry Stout, come il nome suggerisce è una birra che mantiene come base la più classica delle Imperial Stout (o Imperial Porter) ma che prevede l’aggiunta in cotta di ingredienti differenti, il più delle volte dolci e zuccherosi (Pastry).
Raggiungere un risultato degno di nota nella realizzazione di questa tipologia brassicola è complesso, tant’è che spesso si ricorre ad escamotage e sapori artificiali in quanto quelli scelti non riescono ad essere trasmessi al liquido.
Non è il nostro caso!

È proprio per questo che abbiamo deciso di metterci alla prova e preparare una Pastry Stout che
possa lasciare il segno in chi la beve.


PAIN AU CHOCOLAT: la prima Pastry Stout firmata Granda!

La base è quella della Dangerous, la nostra Imperial Russian Stout.
Una birra decisa a cui aggiungiamo altro carattere: nella cotta di partenza infatti oltre ai malti bruni e tostati di una stout mettiamo il pane di David Bedu (con lievito madre) e una percentuale di massa di cacao, amara e non lavorata.
Gli aromi del pane, grazie all’alto contenuto di amidi che non riusciranno ad essere completamente consumati dai lieviti, caratterizzeranno il gusto della nostra birra.
Il cacao invece, a causa della volatilità dei suoi aromi, potrebbe risultare evanescente: ecco perché ne teniamo un po’ da parte per aggiungerlo a freddo, nel fermentatore, proprio come fosse un Dry Hopping.


Cosa aspettarsi quindi dalla degustazione della Pain au Chocolat?

Sarà una stout a tutti gli effetti: note tostate ben marcate, un corpo intenso, la schiuma compatta e tutti i sapori caratteristici di una birra scura ad alta gradazione ma già dal primo assaggio riuscirai a riconoscere il gusto della crosta di pane e del cioccolato, il profumo della vaniglia e l’aroma di un croissant appena sfornato.


È la prima one shot firmata Granda: non perdere l’occasione di assaggiarla, ne realizzeremo una sola cotta!
Pain au Chocolat ora riposa nel fermentatore e sarà pronta tra qualche settimana, nell’attesa però
puoi già ordinarla qui!

La nostra Pain au Chocolat è frutto di uno studio approfondito e come prima one shot di una lunga serie, abbiamo voluto realizzarla assieme a chi ci ha dato fiducia e coraggio per continuare ad osare: i nostri clienti, chi a scatola chiusa ha acquistato un’intera linea di prodotti firmati Granda, mai visti prima.
Hanno creduto in noi e noi crediamo in loro: la Pain au Chocolat è quindi un po’ anche tua!